La Forgia

Mos Maiorum, nell'ambito dei suoi progetti di archeologia sperimentale, svolge attività di fusione del bronzo con tecniche e materiali coerenti con la pratica del IV-III sec. a.C., utilizzando semplici fosse in terra o forno in terracotta interrato, per la produzione di manufatti di vario genere.

Vengono realizzati anche oggetti in ferro con la tecnica della battitura.

 

Bronzo (3).jpg